Scopri subito le tue offerte di benvenuto VIP!
Scopri subito le tue offerte di benvenuto VIP!
Scopri le offerte di benvenuto del Club Prestige!

Estero

Dominio del Aguila - Ribera del Duero - Canta la Perdiz - Rosso - 2018

Caratteristiche

Paese/Regione: Spagna

Annata: 2018

Denominazione: Ribera del Duero

Vitigno: 80% Tempranillo, 10% Cariñena, 10% Altre varietà locali (Blanca del Pais, Garnacha, Bobal, Tempranillo Gris...)

Alcool: 14,5 % vol.

Colore: Rosso

Capacità: 75 cl

Ricompense

Robert Parker: 97+/100

— Indisponibile —

Vino:

Prodotto con le vigne provenienti dagli appezzamenti di una delle località più antiche di La Aguilera, a 890 metri sul livello del mare, il Ribera del Duero Canta la Perdiz Rosso 2018 beneficia di terreni sabbiosi e calcarei assolutamente unici. Questa condizione privilegiata contribuisce alla sua forza e alla sua originalità, a cui si aggiunge un know-how meticoloso. La fermentazione con lieviti indigeni in vasche di cemento, seguita da un affinamento per 37 mesi in botti permette la nascita di un vino eccezionale, potente, fresco e scultoreo, con note di spezie, fumo e frutta matura. I tannini abbondanti e la trama corposa fanno presagire un eccellente potenziale di invecchiamento. Un vino di classe mondiale, una delle più grandi cuvée della Ribera. Voto 97+/100 Parker.

Vinificazione:

Vendemmia manuale, vecchie vigne su una parcella di 1,25 ha a 890 metri di altitudine, fermentazione della totalità dei grappoli interi con lieviti indigeni in vasche di cemento, pigiatura secondo la tradizione, affinamento per 31 mesi principalmente in botti di rovere francese, nelle cantine sotterranee della tenuta. Senza filtraggio né collaggio.
Poiché si tratta di viti Tempranillo molto vecchie, ritroviamo anche altre varietà locali rosse o bianche con un 10% di Cariñena e un 10% di Blanca del Pais, Garnacha, Bobal, Tempranillo Gris...

Occhio:

Rosso intenso e scuro, quasi nero, brillante.

Naso:

Espressivo e delicato con aromi di frutti rossi e neri perfettamente maturi, portati da un corpo speziato.

Bocca:

Al palato è ricco, potente ed energico, con sfumature fresche ed eleganti. Un vino di straordinaria finezza e incredibile persistenza al palato.

Temperatura:

Servire tra 14 e 16°C in un bicchiere Royal Glass Gran Ultima.

Abbinamento cibo e vino:

Filetto d'anatra, manzo allo spiedo, terrina di selvaggina al pepe.

Maturazione:

Da oggi fino al 2024

Figura di spicco della viticoltura spagnola, Jorge Monzon si è formato presso le più grandi star del mondo enologico, tra cui Romanée Conti e Vega Sicilia. Da oltre dieci anni la sua tenuta Dominio del Aguila, condotta in regime biologico e biodinamico, eccelle nella produzione di vini di grande intensità, che fanno impazzire le papille gustative dei critici più famosi di tutto il mondo.

Il successo è tale che ha raggiunto un traguardo leggendario, unendosi a Pingus nella cerchia ultra ristretta delle proprietà che sono riuscite ad aggiudicarsi un 100/100 Parker.