Scopri subito le tue offerte di benvenuto VIP!
Scopri subito le tue offerte di benvenuto VIP!
Scopri le offerte di benvenuto del Club Prestige!

Sud Ovest

Domaine Didier Dagueneau - Jurançon - Les Jardins de Babylone - Bianco - 2009

Caratteristiche

Paese/Regione: Francia

Annata: 2009

Denominazione: AOP Jurançon

Vitigno: 100% Petit Manseng

Alcool: 11,5 % vol.

Colore: Bianco

Capacità: 50 cl

Ricompense

Tenuta valutata 3 stelle nella Guide des Meilleurs Vins de France 2023 RVF
Tenuta valutata 5 stelle nella Guide Bettane et Desseauve 2023
Guide des Meilleurs Vins de France 2023 RVF: 96-97/100

Vino:

Il Jurançon Les Jardins de Babylone Bianco 2009 offre un equilibrio perfetto tra zucchero, freschezza e alcol. Un bellissimo Petit Manseng delicato, fine e con un bouquet aromatico eccezionale. È pronto da bere con un Roquefort o un dolce. Da bere subito o nei prossimi dieci anni. Valutato 96-97/100 RVF.

Vinificazione:

Vendemmia manuale seguita da diverse cernite, fermentato in botti di rovere per 11 mesi. Il residuo naturale è di 110 g/l di zucchero.

Occhio:

Oro brillante e luminoso.

Naso:

Note raffinate di ananas, mango maturo e un tocco di gelatina di mele cotogne. Se decantato, rivelerà sentori di tartufo bianco che si accentueranno con l'età.

Bocca:

Al palato è energico e ben equilibrato. Rivela piacevoli note esotiche, portate da un succo tonico, fruttato e persistente nel fin di bocca.

Temperatura:

Servire tra 12 e 14°C.

Abbinamento cibo e vino:

Crostata di frutta fresca esotica (ananas, mango), crostata meringata al limone, torta agli agrumi, crème brûlée alla vaniglia, charlotte al frutto della passione.

Maturazione:

Da oggi fino al 2029

La tenuta Didier Dagueneau è un riferimento nella valle della Loira, acclamata per i suoi vini fruttati, piacevolmente freschi e dalla lunghissima persistenza aromatica. Quasi inaccessibili alla vendita ai privati, per degustare le prestigiose bottiglie della tenuta è necessario sedersi alla tavola dei migliori ristoranti ai quattro angoli del mondo.

Nel 2009 Louis-Benjamin Dagueneau acquisisce una piccolissima parcella di 25 are, a cui si dedicherà con passione e costanza. La ricerca dell'espressione cristallina del vitigno e la ricerca incessante di un elevato livello di esigenza, a cui si aggiungono una vinificazione chirurgica e un affinamento in legno controllato con estrema precisione, danno vita a vini di altissimo livello.

È un immenso piacere proporti alcune delle sue più belle espressioni dei suoi terroir di Sancerre e di Jurançon (Jardins de Babylone). Sicuramente tra i più affascinanti al mondo.